1919

Artist: IANVA
Label: Antica Fonografia Il Levriero
Tipologia: 7” Vinyl
Release Date: 04/01/2020
Genres: Chanson, Dark Cabaret, Italian, Italian Cabaret Melodrama, Martial, Neofolk, Neoclassical, Old Fashioned, Songwriter, Soundtrack

Personnel 
Mercy: voce, liriche, musiche, concepto, arrangiamenti, cori, produzione
Stefania T. D’Alterio: voce, ricerca, cori, produzione
Francesco La Rosa: batteria, percussioni, musiche, programmazioni, cori, produzione
Fabio Carfagna: chitarra acustica, chitarra elettrica, musiche, cori 
Fabio Gremo: chitarra classica, musiche, orchestrazioni
Beppe Spanò: pianoforte, tastiere, cori
Azoth: basso elettrico
Gianluca Virdis: tromba
Davide La Rosa: fisarmonica, cori

Guest: Edoardo Sylos Labini (la Voce di D’Annunzio in “Disobbedisco!“)

Registrazioni a cura di: Francesco La Rosa (ReAbo Studios)
Prodotto da: Stefania T. D’Alterio per IANVA
Grafica e supervisione generale: Massimo Bellucci per “Antica Fonografia Il Levriero”


Tracklist

 
1. 1919
2. Disobbedisco!

Concepto

Poteva il Centenario dell’Impresa di Fiume trascorrere con IANVA silente? La pronta risposta assume stavolta la stringata e “arcaicizzante” forma di un vinile 45 giri.

“1919” è un titolo che si spiega da sé e che risulta anticipatore sia della forma che dei contenuti.

Un inconsueto duetto in cui le due voci di IANVA si fanno carico d’incarnare la sempiterna dualità tra idealismo irrealistico da un lato e fatalismo cinico dall’altro, che pare connotare l’animo nazionale. Contrasto che sul retro la voce alta e ferma del Comandante D’Annunzio riassume e comprende in sé. Come si addice a ogni Nume che si rispetti, nel momento decisivo, egli raccorda e incarna ogni dualismo e ogni complessità.
La celebre orazione “Disobbedisco!”, vero manifesto psichico di quell’anno mirabolante il quale – malgrado titoli il debut dannunziano per eccellenza – la band mai aveva osato toccare, finalmente si materializza.
Ciò grazie alla gentile collaborazione di un nuovo sodale: Edoardo Sylos Labini, che da quasi un decennio incarna magnificamente il Vate sui palchi d’Italia.

MCMIXX – MMIXX: Restiamo Legionari, Restiamo Fiumani!

V.I.P.D.

Aquila Non Capit Muscas

Lmtd. Ed.  – signed gatefold + sticker + insert – white vinyl/black vinyl

 



Reviews

… ‘1919’ cattura l’aura del momento in un tango di lotta e passione… Bello da piegare al slienzio”.
(Aldo Chimenti – Rockerilla (I) – January 2020)

“Satà pure ‘una nevrosi da eroi’, ma quanta bellezza ncora.  Il singolo nasce per commemorare il centenario dell’impresa dannunziana di Fiume e la title track ne è tango maestoso e morriconiano…”
(Stefano Morelli – Rumore (I) – 80/100 – January 2020)

“… Ancora una volta i Nostri rievocano uno degli eventi nevralgici della storia europea: l’impresa di Ronchi… Per certi versi ‘1919’ è una sorta di incipit anche del loro primo EP, ‘La Ballata Dell’Ardito’ , e del loro primo album ‘Disobbedisco!’ … Ancora una grande prova da parte di una felice anomalia nel panorama musicale italiano, afflitto troppo spesso da conformismo e mancanza di coraggio.”
(Marco De Baptistis – Ondarock (I) – 7,5 -February 2020)

“… Il 7” prende il titolo dal severo tango ‘1919’, in cui col sapiente taglio drammaturgico di tante pagine della formazione genovese, assistiamo a un teatrale, serrato, dialogo tra un ‘reduce’ ed una ‘borghese’, naturalmente interpretati da Mercy e Stefania, tra l’impeto traboccante d’ideale ancora vivo del primo e la lucidità a rasentare il cinismo, ma senza escludere, a chiosa, opportunistici accomodamenti della seconda…”
(Paolo Bertoni – Blow Up (I) – 7/8 – March 2020)

Sonorità neofolk cariche di contaminazioni che spaziano dalla tradizione cantautorale ligure, alle suggestioni dark dei Death In June, fino ai più grandi maestri delle movie soundtrack di tutti i tempi, IANVA cantano la storia d’Italia a partire dalle grandi imprese, dai gesti arditi e ribelli
(Fernando M. Adonia – Il Giornale OFF (I) – January 2020)

“… 1919 is een mooie aanvulling op het voor de rest unaniem ijzersterke werk van IANVA, en is eens te meer het bewijs dat deze veelzijdige Italianen tot de absolute top van de Italiaanse neofolk (of zeg gerust internationale) behoren.” “
(Dimi Brands- Dark Entries (B) – January 2020)